sport

Prima giornata di campionato per il Latina Calcio 1932

Domenica al Berbera di Palermo

LATINA – Domenica scatta la prima giornata di campionato di serie C e per il Latina ci sarà  l’affascinante debutto alle 20.30 al “Barbera” di Palermo. Quella con i rosanero sembra una gara dal pronostico scontato ma i nerazzurri cercheranno comunque l’impresa nonostante il breve periodo di preparazione e nonostante l’assenza di qualche protagonista. Tra i convocati per domani ci saranno anche i due rinforzi tesserati negli ultimi giorni: il baby difensore Giorgini e l’attesissimo centravanti Jefferson. Il match sarà proposto in diretta su Sky Calcio, al canale 257.

Il tecnico del Latina Calcio 1932 Daniele Di Donato ha parlato alla vigilia dell’esordio in serie C in programma domani sera alle 20.30 allo stadio ‘Barbera’ di Palermo: “Affrontare sfide di questo genere è sempre bello e stimolante, non siamo ancora nelle migliori condizioni visto e considerato che ci stiamo allenando tutti insieme da poche settimane, ma questo non deve rappresentare un alibi. Siamo chiamati a disputare una partita importante, contro una delle migliori realtà del girone C, una squadra costruita per vincere il campionato.

Sto apprezzando la disponibilità di tutti i ragazzi, si lavora con serenità ed entusiasmo e attraverso le partite saremo in grado di arrivare al livello di condizione ottimale. In coppa Italia contro la Turris ho visto la volontà dei giocatori di mettere in pratica ciò che avevo richiesto loro, di provare sempre a giocare senza buttar via il pallone, ma è chiaro che bisogna crescere ancora tanto.

Dal punto di vista personale sarà emozionante tornare a Palermo, una piazza a cui sono legato. Una volta in campo, però, sarò concentrato esclusivamente sulla mia squadra, faremo il massimo per portare a casa un risultato positivo. Sappiamo quali sono le qualità dei nostri avversari, una formazione forte a cui piace attaccare, formata da elementi di alto profilo. Ci aspetta un impegno duro e siamo pronti a giocarcela”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto