cronaca

Processo Scarface, il Comune di Latina si costituirà parte civile

Domani l'udienza in Tribunale a Latina

Il Comune di Latina si costituirà parte civile nel processo dell’operazione Scarface in cui ad alcuni componenti del clan Di Silvio viene contestata l’associazione per delinquere con l’aggravante delle modalità mafiose.

«Oggi – dichiara il Sindaco Damiano Coletta – abbiamo approvato la delibera di Giunta che nell’udienza di domani consentirà al Comune di costituirsi parte civile nell’ambito di questo procedimento. È un ulteriore segnale che ritenevamo di dover lanciare nel percorso intrapreso dall’Amministrazione da me guidata, tanto nella precedente consiliatura quanto in questa, per l’affermazione della legalità e per segnare anche un’altra decisa presa di distanza da parte di tutta la comunità di Latina nei confronti di qualsiasi forma di criminalità. Latina oggi è una città sana che chiede rispetto e che vuole farsi conoscere per le proprie capacità e potenzialità e non di certo per i procedimenti giudiziari».

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto