INTERVISTA AL SINDACO

Sezze, convenzione con la Cattedra di Archeologia Preistorica di Tor Vergata

La città diventa un centro di ricerca archeologico

SEZZE, convenzione con la Cattedra di Archeologia Preistorica di Tor Vergata: la città diventa un centro di ricerca archeologico. “L’amministrazione comunale – spiega il sindaco Lidano Lucidi – ha sempre creduto che uno dei punti di forza del paese sia il suo patrimonio naturale e archeologico, nella consapevolezza però che bisogna fare uno scatto in avanti per valorizzarlo. Occorre un progetto di medio e lungo periodo e per farlo abbiamo bisogno di gettare le fondamenta, ovvero un lavoro nascosto che non si vede agli occhi ma senza il quale non ci sarà mai un progetto duraturo e stabile, solo progetti di brevissimo respiro. Proprio per questo nei mesi passati c’è stata una fitta interlocuzione con la Soprintendenza nella persona del Dott. Francesco Di Mario e con l’Università Tor Vergata nella persona del Prof. Mario F. Rolfo, ovvero i protagonisti degli scavi a Grotta Guattari a San Felice Circeo, una scoperta di livello internazionale. Questo lavoro ha portato alla stesura di una convenzione tra il Comune di Sezze e la Cattedra di Archeologia Preistorica di Tor Vergata del Prof. Rolfo per far sì che Sezze diventi un centro di ricerca.

ASCOLTA IL SINDACO LIDANO LUCIDI

Il Comune affiderà all’Università lo svolgimento di attività di ricerca e valorizzazione del patrimonio archeologico preistorico, protostorico e naturalistico nell’ambito delle attività di tutela e conservazione del territorio di Sezze, la concertazione delle attività didattiche e divulgative comprendenti anche la preparazione di materiale documentario diretto all’educazione e alla conoscenza delle risorse storico-archeologiche ed ambientali. Le attività si svolgeranno nel periodo di 60 mesi, periodo che potrà essere rinnovato, i risultati ottenuti e le eventuali scoperte potranno essere oggetto di pubblicazione in accordo tra le parti. Voglio ringraziare la Soprintendenza nella persona del Dott. Di Mario e l’Università Tor Vergata nella persona del Prof. Rolfo per aver accettato di scommettere sul nostro territorio, un territorio dalle grandi potenzialità ancora inespresse”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto