cronaca

Cisterna, Daspo Urbano per padre e figlio

Avevano aggredito un uomo in strada

CISTERNA – Il Questore di Latina Michele Maria Spina ha emesso due Daspo urbani nei confronti di un 46enne di Cisterna, già con precedenti di Polizia, e di suo figlio 18enne i quali, durante una manifestazione sportiva che si svolgeva nel centro cittadino – alla presenza di numerosi spettatori e avventori dei bar – aggredivano un uomo con violenti pugni, causandogli gravi lesioni personali con conseguente intervento chirurgico in ospedale. Il Commissariato di Cisterna ha quindi denunciato i due aggressori per i reati di lesioni personali gravi.

Con il Daspo è scattato il divieto, per il periodo di un anno per l’uomo e di sei mesi per il figlio, di frequentare locali pubblici o aperti al pubblico destinati alla somministrazione di alimenti e/o bevande quali pub, taverne, bar e ristoranti nonché locali di pubblico intrattenimento quali discoteche, locali notturni, locali da ballo ricadenti nella zona della movida cisternese. In caso di violazione il destinatario rischia la reclusione da 6 mesi a 2 anni e la multa da 8.000 a 20.000 euro.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto