sport

Volley, riparte la Superlega: Cisterna in campo contro l’Allianz

Appuntamento alle 18 di domenica sul parquet dell'Allianz Cloud

CISTERNA DI LATINA – Riparte il campionato di Superlega Credem Banca. La Top Volley Cisterna domenica 2 ottobre è impegnata nella trasferta di Milano contro l’Allianz Power Volley. Prima giornata di campionato . Alle 18 sul parquet dell’Allianz Cloud di piazzale Stuparich, la sfida è contro la compagine lombarda traghettata da coach Roberto Piazza, match in diretta su volleyballworld.tv. I ragazzi di coach Fabio Soli sono pronti a dare battaglia per esprimere al meglio i risultati di una preparazione in cui sono state esaltate le individualità cercando il giusto feeling di squadra per dimostrare di poter tener testa a squadre di alto livello. È partito il countdown per il nuovo sestetto pontino, confermati il palleggiatore e capitano Michele Baranowicz, il gigante australiano Aidan Zingel e l’opposto Peter Dirlic. Grande attesa, infine, per gli esordi in bianco blu per Sedlacek, Kaliberda, Bayram e il libero Catania.

Fabio Soli (coach Top Volley Cisterna): “Vedremo in campo quale sarà il livello di gioco che riusciremo ad esprimere contro quella che credo sia una squadra che tutti gli anni mette un mattoncino per aumentare il livello tecnico qualitativo della squadra. Credo che la Milano di quest’anno abbiamo dimostrato con il mercato di voler creare una squadra più competitiva rispetto al passato. Ha rinforzato lo starting six costruendo una squadra che può lavorare sotto pressione anche durante la settimana avendo un sestetto B di buon valore con dei giocatori che si giocano il posto tra i titolari per il campo e per la partita domenicale. In casa loro l’anno scorso è stata una bella battaglia, hanno un allenatore di grandissimo livello e ci troveremo di fronte a difficoltà e pressioni che porteranno preoccupazioni e dubbi. Noi dovremmo essere capaci di controbattere con tanta pazienza e serenità, le armi per una squadra che deve da subito cominciare a pensare che può rubare qualcosina a tutti. Non dobbiamo guardare a chi c’è dall’altra parte del campo e giocare in maniera anche spavalda. Domenica mi piacerebbe vedere una squadra che abbia quest’approccio all’incontro”

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto