cronaca

Cooperativa Karibu, la Procura di Latina indaga anche per truffa

Oggi nuovo incontro all'ispettorato del Lavoro

LATINA – E’ indagata anche per truffa aggravata e false fatturazioni, oltre che malversazione, Marie Therese Mukamitsindo, suocera del deputato Aboubakar Soumahoro, amministratrice della cooperativa Karibu, finita nell’occhio del ciclone dopo alcune denunce presentate dagli ex ex dipendenti per non essere stati pagati e anche per le condizioni in cui vivevano alcuni richiedenti asilo. E’ quanto emerge dall’inchiesta della procura di Latina e affidata alla Guardia di Finanza. Ieri intanto tre ispettori del Mise hanno lavorato nella sede analizzando i faldoni della Coop e del Consorzio, anche alla presenza della stessa amministratrice e del figlio.

Intanto stamattina altri due dipendenti della cooperativa e del consorzio Aid saranno all’Ispettorato del lavoro per cercare di ottenere i loro diritti. Mancano dei documenti che il consorzio non riesce a produrre e che impediscono di firmare la conciliazione.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto