cronaca

‘Ndrangheta, sciolti per mafia i comuni di Anzio e Nettuno

Lo ha deciso oggi il Governo

ANZIO – Il governo ha sciolto il consiglio comunale di Anzio e nominato una commissione straordinaria per quello di Nettuno, già sciolto a giugno scorso in quanto non era stato approvato il “rendiconto di gestione”. È la conseguenza di una proposta avanzata dal Ministro dell’Interno Matteo Piantedosi, già prefetto di Roma, alcuni mesi fa. La doppia decisione ha origine dall’inchiesta della DDA di Roma che aveva fatto luce su un sistema di infiltrazioni della ‘ndrangheta nelle due amministrazioni locali. Il caso giudiziario era emerso lo scorso febbraio quando i carabinieri arrestarono 65 persone.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto