ASCOLTA RADIO LUNA ASCOLTA RADIO IMMAGINE ASCOLTA RADIO LATINA  

cronaca

Tenta il suicidio con un fucile illegale: prima salvato e poi arrestato

L'uomo ha chiamato i Carabinieri che sono subito intervenuti sul posto

TERRACINA – Voleva suicidarsi e lo ha comunicato al 112, ma per farlo intendeva servirsi di un fucile a canne mozze detenuto illegalmente, con matricola parzialmente abrasa. Così un 61enne di Terracina, distratto al telefono da un negoziatore dei carabinieri, è stato bloccato, salvato e arrestato dai militari accorsi nella sua abitazione. L’uomo era in possesso anche di 7 munizioni, oltre alle due cartucce a pallettoni con le quali aveva caricato l’arma. L’operazione è stata possibile grazie al lavoro di squadra assicurato dal comando provinciale e dai due equipaggi della compagnia di Terracina intervenuti sul posto.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto