“Pé ì ndò”, festival di musica popolare a Giulianello

Shares

PE I NDO LOCANDINACORI – «Pé ì ndó». Torna anche in questa Estate Giulianese il «Festival di musica, radici e sentimenti (im)popolari», organizzato dal MAG, in collaborazione col Comune di Cori, l’ASBUC di Giulianello, la locale Condotta Slow Food, «Zoo Concept» e «Book&Roll».

Una sorta di viaggio tra passato, presente e futuro. «Pé ì ndó», ovvero «per andare dove», è il titolo della poesia del compianto Raffaele Marchetti, storico e attivista culturale che ha speso una vita intera nel cercare di salvaguardare e valorizzare le identità storiche e culturali del territorio.  Le tradizioni che non muoiono mai, i luoghi recuperati e restituiti alla cittadinanza, la tutela e la valorizzazione delle origini contadine, delle grandi risorse naturalistiche e paesaggistiche e dei riconquistati diritti di uso civico. Sono le direttrici per garantire uno sviluppo ecosostenibile e duraturo nonché i cardini della rassegna «Pé ì ndó».

L’evento dalle ore 21 scalderà le serate nella centralissima piazza Umberto I, a Giulianello.

 Si parte venerdì 29 agosto col concerto del cantautore romano Pino Marino, aperto dalla cantautrice friulana Chiara Vidonis.

Sabato 30 Agosto sarà il turno de «Il muro del canto», band romana con il suo ultimo disco «Ancora ridi» (Goodfellas). In apertura i «Canusìa», duo di musica popolare di Sezze .

Domenica 31 Agosto, infine, il «Pé ì ndó» ospiterà il concerto dell’artista calabrese Peppe Voltarelli, preceduto dal cantautore abruzzese Domenico Imperato.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto