giornata nera

Danni al Lido dopo i lavori alla rete elettrica, l’affettatrice gira al contrario

Un ristoratore: "Per errore invertite le fasi, ho dovuto chiamare il 113"

ombrelloni-spiaggiaLATINA – Luci fioche che lampeggiavano, macchinari che giravano al contrario, puzza di bruciato. Di male in peggio al Lido di Latina nella giornata di ieri quando l’Enel ha svolto lavori straordinari in una cabina elettrica, a quanto pare invertendo le fasi. Dopo ore senza elettricità il gestore della rete, così come programmato, ha riattivato la corrente alle 16,30, ma da lì a poco si è verificato l’imprevedibile.
Quando nelle attività di ristorazione e nelle abitazioni che si trovano sulla linea interessata ai lavori sono stati riavviati macchinari ed elettrodomestici si è capito che qualcosa non funzionava: “La nostra affettatrice girava al contrario – ci racconta un ristoratore della zona – è saltata la scheda della lavastoviglie industriale e abbiamo avvertito un forte odore di bruciato. Siccome nessuno rispondeva al numero verde dell’Enel ho chiamato il 113 e i tecnici del servizio sono tornati”.

Nuovo distacco di corrente fino alle 21,30 e poi di nuovo di notte. Oggi la squadra dei tecnici è tornata sul posto, mentre in case e attività della Marina è ora di fare la conta dei danni.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto