DIRETTISSIMA PER 4 TIFOSI DEL LATINA
Rimessi in libertà

Shares

LATINA  –  Sono stati rimessi in libertà i quattro tifosi del Latina arrestati ieri dalla polizia dopo che hanno lanciato alcuni sassi e delle torce all’indirizzo dei tifosi della Paganese poco prima del match. Oggi si è svolto il processo per direttissima nei confronti dei quattro imputati e gli avvocati hanno chiesto i termini a difesa, il processo è stato rinviato al prossimo 19 giugno, soltanto per uno dei quattro il magistrato ha disposto gli obblighi di firma. I quattro erano stati identificati grazie anche all’impianto di videosorveglianza del Francioni mentre a volto coperto lanciavano alcune pietre verso il settore ospiti che si affaccia in via Volturno.

I quattro, tra i quali figura un uomo gravato da numerosi precedenti e due diciottenni, hanno trascorso la notte nelle camere di sicurezza della Questura di Latina in attesa di comparire davanti al giudice. secondo quanto si apprende hanno agito dall’esterno del Francioni, da Via Volturno e Via Nievo, spaventando gli spettatori presenti sugli spalti, dove sono piombati i razzi. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito.

Un espisodio grave, che ha gettato un’ombra sulla bella prestazione offerta dal Latina nella giornata conclusiva del Campionato. I nerazzurri, infatti, hanno dominato l’incontro per tutti i 90 minuti,  vincendo per 4-0 sulla Paganese.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto