TAGLI AI SERVIZI SOCIALI
Forte: “Polemica strumentale”

Shares
Il segretario provinciale Enrico Forte

Enrico Forte

LATINA – “Le lamentele dell’assessore del Comune di Latina per i tagli messi in campo dalla Giunta Polverini al settore dei servizi sociali appaiono quanto mai fuori luogo vista la sua assenza all’incontro di ieri con l’assessore regionale al ramo Rita Visini”.

Il consigliere regionale del Partito Democratico Enrico Forte replica alle dichiarazioni di Patrizia Fanti relative alla scarsezza di risorse destinate a garantire alcuni servizi essenziali nel Comune di Latina.

“Se ieri un rappresentante della Giunta del capoluogo pontino fosse stato presente all’incontro tra la Visini e tutti i sindaci e gli assessori alle politiche sociali del Lazio – sottolinea Forte – ci si sarebbe risparmiati carta e inchiostro visto che la Giunta regionale del Lazio ha fornito ampie assicurazioni sul cambio di passo adottato per uscire dalla logica dei singoli progetti per garantire invece la continuità e la stabilizzazione dei servizi sociali essenziali, recependo le istanze dei territori e avviando un confronto serio con gli amministratori locali.

Da quanto mi risulta – prosegue il consigliere regionale pontino – è la seconda volta che l’assessore Visini convoca sindaci e assessori (la prima riunione era riservata ai Comuni capofila dei Distretti socio sanitari) ed é la seconda volta che il Comune di Latina invia ad un tavolo politico un dirigente. Mi vedo inoltre costretto a sottolineare la tempistica dell’intervento dell’assessore Fanti: la sua nota é stata infatti inoltrata proprio mentre era in corso il confronto istituzionale tra la Visini e i rappresentanti delle politiche sociali del Lazio. Ritengo assolutamente inopportuno, oltre che strumentale, voler occupare a tutti i costi la scena in questo modo prendendo come spunto la seduta di una Commissione che si è tenuta dieci giorni fa. Forse l’assessore Fanti non si rende conto – conclude Enrico Forte – che è finito il tempo delle furbizie e degli interventi strumentali”.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto