maltrattamenti in famiglia

Minaccia la compagna con un coltello: irruzione degli agenti nell’appartamento

Terracina. Aggressione sventata, in manette un 45enne dopo una colluttazione con i poliziotti

stalking 2TERRACINA – La chiamata al 113 nel cuore della notte, la richiesta di aiuto da parte di una donna terrorizzata, minacciata dal compagno armato di un coltello. L’episodio è avvenuto ieri a Terracina. Sul posto sono intervenuti immediatamente gli agenti di polizia che hanno fatto irruzione nell’appartamento salvando la donna dalla furia del convivente.

La scena che si è presentata davanti ai poliziotti è stata quella di un 45enne di origini marocchine, da anni residente a Terracina, con in pugno un coltello da cucina e la donna pietrificata ad un angolo del salone. L’uomo, recentemente scarcerato, era in preda ai fumi dell’alcol ed accusava la compagna di averlo tradito durante la sua detenzione.

Dopo una colluttazione con gli agenti, l’aggressore è stato arrestato e portato in Commissariato. Dagli accertamenti è emerso che l’uomo non è nuovo ad atti di violenza nei confronti della propria convivente, una donna di Terracina, che già in passato è dovuta ricorrere alle cure dei sanitari a seguito di violenze subite dal compagno. Vista la pericolosità del soggetto il 45enne è stato condotto presso la Casa Circondariale di Latina, e l’arma sequestrata e messa a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto