ANDREOLI LATINA
Il 19 parte la nuova stagione

(foto Andreoli Top Volley)

(foto Andreoli Top Volley)

LATINA – Conto alla rovescio in casa Andreoli per l’inizio della nuova stagione. Il via verrà dato lunedì 19 agosto con le consuete visiti mediche presso lo studio dell’osteopata Giacinta Milita. I pontini si raduneranno per rimettere in moto la macchina, almeno quella fisica dato che quella operativa non si è mai fermata. Ma già il pomeriggio che la prima seduta di lavoro, dove il tecnico Roberto Santilli radunerà i propri atleti per l’inizio della preparazione. Un avvio a ranghi ridotti, infatti come ogni anno non ci saranno gli atleti impegnati con le rispettive nazionali. La parte di potenziamento si svolgerà al Pala Fitness, al Circolo Nascosa, al “Bagno Nolivè” sul lungomare per la corsa e il beach volley, mentre per la tecnica si utilizzerà il PalaBianchini. Tutto intervallato dalle rituali visite mediche coordinate da Amedeo Verri insieme all’ortopedico Gianluca Martini, il podologo Alessandro Russo, il cardiologo Damiano Coletta, l’osteopata Giacinta Milita e il Fisioterapista Vincenzo Annarumma. Sarà il calendario internazionale con in programma i Mondiali di categoria, l’Europeo e il Norceca a decidere chi sarà ai blocchi di partenza. Ci sarà sicuramente il capitano Daniele Sottile, con lui Carmelo Gitto, Davide Candellaro, Matteo Paris, Andreas Fragkos, Maurice Torres e Sergio Noda. Daniele Tailli, impegnato dal 22 agosto al 1° settembre nel Mondiale juniores di Ankara (Tur), si aggregherà al rientro.  Saranno impegnati invece all’Europeo in Danimarca e Polonia (20-29 settembre) Salvatore Rossini, Peter Michalovic, Todor Skrimov e Pieter Verhees, mentre Jason De Rocco attende una chiamata per il Norceca (21-29 settembre) ospitato in casa. Già in programma le prime amichevoli, l’avversario sarà la nazionale dell’Algeria sabato 7 e domenica 8 settembre.

Amedeo Verri medico sociale: “stiamo programmando una nuova stagione, la tredicesima per me a fianco del Latina. Abbiamo visto crescere la società dall’esordio in A, che di anno in anno ha sempre cercato di allestire una squadra competitiva, sforzo sempre più grande, con l’acquisto di giocatori sempre all’altezza sia del pubblico che delle aspettative. Con allenatori di fama internazionale che hanno dato lustro alla nostra società e alla Città. Il nostro obiettivo continua ad essere quello di migliorarci dal punto di vista della prevenzione e del recupero dei traumi, cercando di accorciare al massimo i tempi di recupero. Lo staff si è consolidato negli anni maturando un bagaglio di conoscenze che possiamo mettere a disposizione del club. Inizieremo la stagione con le visite preventive e di routine che verranno verificate periodicamente durante la stagione”.

L’ortopedico Gianluca Martini: ”Sono anni che sono in società e cerco di dare il mio contributo al buon esito di una stagione. Sarà un’annata molto impegnativa, anche quest’anno ci sarà il doppio impegno con la Coppa europea, oltre che ad essere più prestigioso per tutti noi, per via delle partite più ravvicinate. Gli atleti sono sottoposti a stress maggiori e sale la percentuale di infortuni che vanno affrontati e risolti. Per questo, sia dal punto di vista della preparazione fisica, che sul recupero, si deve essere più presenti e attivi per far si che ciò non accada”.

Il podologo Alessandro Russo: “si farà un primo controllo che riguarda gli arti inferiori e i piedi per poi agire su plantari meccanici o solette propriocettive per le problematiche dell’appoggio. Questo per aiutare l’atleta nello sforzo agonistico e nella postura in generare, per non andare ad affaticare la muscolatura più sollecitata”.

L’osteopata Giacinta Milita: ”Proseguiremo l’attività sulla prevenzione iniziata negli scorsi anni e che si sta sempre più affinando. Quest’anno ripetiamo la buona esperienza dello scorso anno di vedere tutti insieme gli atleti, in modo da creare una vera e propria equipe. Lo screening iniziale servirà per valutare e monitorare la fase di preparazione in modo che ogni giocatore verrà seguito in maniera diversa per cercare di prevenire il più possibile i vari infortuni. Valutare caso per caso, con le proprie caratteristiche posturali, continuando il lavoro svolto negli anni. Un lavoro che poi verrà utilizzato dal preparatore e dallo staff tecnico per accompagnare e sostenere il carico di ogni singola preparazione”.

Il fisioterapista Vincenzo Annarumma: “Questo che inizia sarà il mio ottavo anno. Il mio ruolo è quello di mettere in condizione l’allenatore di avere sempre l’organico completo. Sono molto felice che lo staff è stato confermato. Credo che il binomio fisio-preparatore debba essere di pieno affiatamento per poter dare il massimo”.

CONTINUA LA CAMPAGNA ABBONAMENTI “Noi ci saremo, e tu?”

Con lo slogan  “Noi ci saremo, e tu?” continua la campagna abbonamenti per la stagione 2013-14 dell’Andreoli Latina. Sottotitolo “non perdere tempo e abbonati! Solo così potrai scegliere il tuo posto esclusivo e vedere le partite dei tuoi campioni!”

Molte le novità di quest’anno. La prima riguarda il biglietto unico d’ingresso a 10 euro che darà il diritto a tutti i settori del palazzetto, tribuna mobile e tribune numerate. Unico anche l’abbonamento, che da il diritto ad assistere a 10 gare di campionato, a 90 euro con la possibilità di riservare in anticipo il posto da cui vedere comodamente le partite. Per la fascia di età 8-14 e gli over 65 è previsto un abbonamento ridotto a 50 euro. Come ogni anno la società si riserva una partita pro top-volley dove tutti pagheranno, compreso lo staff e la dirigenza. Sono escluse le gare di Challenge Cup e l’eventuale gara di Coppa Italia il cui biglietto unico è di 10 euro.

Le tessere sono on vendita nella sede sociale  di Via Don Morosini, 125 (primo piano) dalle 17 alle 19 tutti i giorni lavorativi (dal lunedì al venerdì) per informazioni 0773 41.61.70 e sul sito www.top-volley.it della società.

Andreoli Latina volley A1, noi ci saremo, e tu?

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto