Servizio psichiatria del Goretti, 885mila euro dalla Regione

Ospedale S.M. Goretti di Latina

Ospedale S.M. Goretti di Latina

LATINA  – Via libera dalla Giunta regionale al fondi per l’adeguamento e la messa in sicurezza del Servizio Psichiatrico Diagnosi e Cura dell’ospedale Santa Maria Goretti di Latina che potrà usufruire di 885mila euro destinati appunto al reparto chiuso nel giugno scorso in seguito ad un’ispezione del Nas a causa di carenze igienico sanitarie.

A darne notizia il consigliere regionale pontino Enrico Forte il quale sottolinea come l’impegno assunto dalla Regione ora si è concretizzato con l’approvazione della delibera e la sua pubblicazione sul Bollettino ufficiale della Regione Lazio.
«I fondi messi a disposizione dalla Regione – spiega Forte – consentiranno di aprire in tempi rapidi il cantiere per la completa ristrutturazione del reparto con la messa a norma degli impianti e la risistemazione dei locali e della dotazione. Un passaggio fondamentale per superare una difficile fase di emergenza che si trascina dal giugno scorso, data dalla quale i pazienti del reparto di psichiatria sono ospitati in alcuni locali provvisori nei pressi del pronto soccorso del Goretti. Gli 885mila euro renderanno possibile intervenire – continua il consigliere regionale pontino – per sanare una grave ferita nel sistema dell’emergenza, ferita ancora più grave perché riguarda gli utenti affetti da disturbi mentali la cui patologia necessita di cure e spazi adeguati».

Era stata la Asl di Latina, dopo la chiusura del reparto predisposta dal Nas, a trasmettere ai competenti organismi regionali la stima dei costi necessari alla realizzazione delle opere di adeguamento e messa a norma del Reparto, stima alla quale era seguito un sopralluogo effettuato presso la struttura in a luglio. Poi la Asl aveva inviato la relazione sanitaria, una relazione tecnica corredata dalle planimetria dell’area oggetto di intervento ed il quadro economico dell’intervento, formalizzando la richiesta per l’assegnazione di un finanziamento di 885mila euro. L’iter si è dunque concluso nei giorni scorsi con l’assegnazione definitiva del finanziamento.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto