scuola

Al Liceo Classico di Latina si studia come a Cambridge: in inglese e con il metodo anglosassone

Percorso parallelo e insegnanti madrelingua per latino, matematica, scienze ed economia

L'atrio Augusto del Liceo Classico di Latina

L’atrio Augusto del Liceo Classico di Latina

LATINA – Il Liceo Classico di Latina si “gemella” con l’Università di Cambridge e propone ai suoi allievi di studiare latino, matematica, biologia ed economia, anche in inglese e secondo il metodo anglosassone. “La nostra scuola è la prima scuola superiore della provincia di Latina riconosciuta Centro Internazionale Cambridge da parte della University of Cambridge International Examinations – spiega la dirigente Giovanna Bellardini –  e la cosa ci inorgoglisce. Non è stato facile ottenere questo risultato, senza restare schiacciati da Roma, ma ce l’abbiamo fatta. Cambridge ci ha valutato per il lavoro svolto, per la qualità dei progetti messi in campo e anche per le strutture scolastiche che sono state considerate soddisfacenti dall’ispettore che ci ha fato visita nel mese di maggio”.

Il passo è di quelli che fanno la differenza: in sostanza il Dante Alighieri a partire dal prossimo anno scolastico non solo sarà sede autorizzata per la preparazione e il conseguimento delle certificazioni internazionali (secondary 1 and secondary 2, IGCSE, 0 level e A-level), ma soprattutto offrirà a partire da settembre, agli alunni di due quarte ginnasio (le cosiddette matricole) di intraprendere un cammino di formazione europeo: “La particolarità del percorso di studio liceale con IGCSE (International General certificate of Secondary Education) – spiega la docente Tiziana Spaghetti, responsabile del progetto  – consiste nell’affiancare i programmi italiani con l’insegnamento in inglese e secondo i programmi inglesi, per alcune materie caratterizzanti. Abbiamo scelto latino, matematica, inglese come seconda lingua, per il Ginnasio, e biologia, chimica, economia per il triennio del Liceo. Ciascuna disciplina viene insegnata in compresenza con un docente madrelingua e in co-programmazione con i docenti italiani. Nel corso del quinquennio, gli studenti sostengono gli esami in inglese , con prove d’esame che vengono inviate e corrette dal Cambridge International Examination, sezione della Cambridge University”.

“E’ facile capire perché abbiamo scelto il doppio percorso per le materie scientifiche – sottolinea la vicepreside Sabrina Rossi – ma ci teniamo molto a spiegare perché tra le materie figuri anche il latino. Non vogliamo tradire la nostra identità, ma non vogliamo nemmeno rinunciare a modernizzare la nostra offerta formativa, a rendere lo studio del latino più attuale.  A chi crede che si tratti di una lingua morta, diciamo che Cambridge ha il suo motto proprio in latino e che ancora oggi, nelle università di tutto il mondo, chi conosce questa lingua è un passo avanti”.

I primi di luglio la dirigente scolastica presenterà l’opportunità alle 120 famiglie che hanno iscritto i propri figli all’Alighieri.

2 Commenti

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto