vernissage 10 luglio a Norma

Arte tra le Mura Ciclopiche di Norba, appuntamento con MAD

La mostra vede coinvolti 22 artisti e performer

Shares

Visionario al Museo di NormaNORMA –  Dalle Mura Ciclopiche di San Felice Circeo alle Mura Ciclopiche di Norma fino all’Abbazia di Valvisciolo: la rassegna estiva con cui MAD diffonde l’arte contemporanea nei luoghi che accolgono mito e archeologia giunge alla terza edizione. Questa volta al centro della rassegna le costruzioni come cinte murarie e roccaforti che rispondevano ad esigenze belliche, dove l’arte non è bellezza fine a se stessa o ornamento ma testimonianza della storia umana, dunque strettamente correlata ai diversi contesti storici, politici, sociali, economici.

Il Museo d’Arte Diffusa punta a restituire l’arte alla collettività, ribadendone il carattere collettivo: questo il senso delle mostre in luoghi extra-ordinari. L’utilizzo di siti archeologici e luoghi pubblici in Musei di contemporaneità, oltre a far dialogare passato e presente, sottolinea la relazione tra l’arte e il territorio.

Il Mad collabora per questa terza edizione con altri eventi del territorio quali il Chrysallidem Festival a Norma dal 10 luglio al 30 agosto e il Festival della Complessità della Compagnia dei Lepini, passando nei luoghi sacri dell’Arte come il Museo dell’Abbazia di Valvisciolo (dal 26 luglio al 9 agosto) fino ad arrivare di nuovo al mare dove a settembre la rassegna sarà ospitata nella location di Torre Fico al Circeo a Villa Aielli.

Il vernissage è in programma a Norma venerdì 10 luglio alle 19. Tema dell’evento: “Dalle Mura Ciclopiche di Norba …bisogna essere giganti per fare Arte?”

La mostra vede coinvolti 22 artisti e performer e l’allestimento è curato da Fabio D’Achille:

Paola Acciarino (fotografia), Tommaso Andreocci (disegno e pittura), Ornella Boccuzzi (scultura), Claudio Cantelmi (installazioni fotografiche), Gabriele Casale (disegno e pittura), Antonella Catini (pittura), Cecilia De Paolis (installazione e design), Nazzareno Flenghi (installazioni land art), Renato Flenghi (Scultura installazioni), Pino Genovese (fotografia ed elaborazioni digitale), Aldamaria Gnaccarini (installazioni land art), Maria Griffo (installazioni e scultura), Emilia Isabella (scultura), Giovanni Leonardi (scultura installazioni design), Stefania Romagna (fotografia e performance) Rosy Losito (pittura e installazioni), Gabriele Maschio (performance poesia), Carola Masini (scultura), Cristiano Quagliozzi (performance e scultura) Maria Antonietta Scarpari (pittura), Marcello Trabucco (pittra installazioni), Stefano Trappolini (pittura e installazioni).

Orari e aperture spazi espositivi a Norma:

Museo Civico Archeologico
Via della Liberazione
Martedì 10,00-13,00 / 15,00-18,30
Mercoledì 10,00-13,00
Giovedì 10,00-13,00 / 15,00-18,30
Venerdì 10,00-13,00
Sabato e domenica 10,00-14,00 / 15,30-19,00

Biblioteca “A. Tomassini”
Discesa ex Barone, 2
Lunedì-Venerdì 8,30-13,30 / 15,30-20,00
Sabato 9,00-13,30 Domenica su prenotazione

Info: 393.3242424 www.madarte.it

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto