dopo l'incidente

Latina, spunzoni in Viale Nervi: ecco la seconda trappola

C'è scritto "per decoro", ma i punti di raccolta della spazzatura sono un pericolo

composizioneLATINA – Dopo l’incidente capitato ad un uomo che sabato scorso, facendo jogging, è inciampato in un’asta di ferro piantata nell’asfalto e si è ferito al volto, il pericolo è stato eliminato. Grazie alla segnalazione prontamente presentata dal malcapitato ai vigili urbani, la paratia in legno caduta sul marciapiede è stata rimossa e lo spunzone segato. Ma i pericoli non sono finiti in Viale Nervi dove, nei pressi dell’Agenzia delle Entrate, la situazione è analoga. La struttura installata per contenere i sacchi della spazzatura, nascondendoli alla vista dei passanti, è ormai crollata e irrimediabilmente danneggiata. I resti ingombrano il marciapiede e i pezzi di ferro spuntano pericolosi e arrugginiti dall’asfalto. Con l’aggravante che qui si legge ancora la scritta : “Contribuiamo al decoro della città”. Viene spontaneo chiedersi: quale?

Per la cronaca: sempre in Viale Nervi, i tombini sui marciapiedi che portano al sottopasso restano aperti e non segnalati.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto