10-16 giugno

Terracina, la carica dei mille atleti per il mondiale di Beach Tennis

La città punta su bellezza e capacità organizzativa. Procaccini: "Evento sportivo, turistico e culturale"

TERRACINA – Mille atleti provenienti  da 25 paesi del mondo arriveranno a Terracina dal 10 al 16 giugno, per il Mondiale di Beach Tennis. Sono questi alcuni dei numeri della competizione che contribuirà a comporre il prossimo ranking mondiale e che replicherà nella stagione estiva 2020. Sulla spiaggia di Levante  sarà allestito uno stadio centrale da oltre 1000 posti a sedere e altri 15 campi faranno da contorno. Sulla  spiaggia di Ponente invece saranno realizzati  altri 6-7 campi di allenamento, per coinvolgere davvero tutti nel grande evento sportivo che vuole essere una festa collettiva.

”Terracina conferma il suo ruolo di primo piano a livello sportivo ma anche turistico e culturale e questo evento rappresenta un ulteriore innalzamento della qualità dell’offerta di Terracina. Aspettiamo gli atleti di tutto il mondo che parteciperanno a questo evento, aspettiamo i visitatori e pensiamo che sia una grande occasione di continuare a mostrare al mondo, un mese dopo la tappa del giro d’Italia, la bellezza della nostra città”, ha detto il sindaco Nicola Procaccini.

“Un importante appuntamento sportivo con cui Terracina coglie l’occasione per mostrare tutta la sua bellezza”, spiega Andrea D’Onofrio presidente dell’Asd bech Tennis Terracina, l’associazione costituitasi per organizzare l’evento”.

Ne abbiamo parlato con lui su Radio Luna

I particolari della manifestazione sono stati illustrati in una conferenza stampa  all’Hotel Torre del Sole alla presenza del manager della  Federazione Internazionale Tennis, Farivar Tanhai, che ha voluto sottolineare l’importanza e il valore di un mondiale che “per un’intera settimana renderà la città la capitale del mondo del beach tennis, uno sport che seppur sia visto ancora come uno sport minore, sta crescendo a grandi passi per numero di atleti e appassionati in tutto il mondo e quest’anno sarà presente anche agli ANOC di San Diego, di fatto l’olimpiade degli sport da spiaggia che si terrà ad ottobre”.

Soddisfatti l’Assessora al Turismo e Cultura, Barbara Cerilli e il Delegato allo Sport, Stefano Alla. “Una vetrina di importanza enorme che si incastra alla perfezione con la crescita esponenziale che la nostra città sta vivendo – assicura Cerilli –  Non perderemo certamente l’occasione di sfruttare al meglio le potenzialità dell’evento per presentare una città capace di offrire ai suoi visitatori esperienze uniche e suggestive. Un turista che oggi arriva a Terracina può, infatti, vivere esperienze a 360 gradi, costruendo, secondo i propri gusti e le proprie esigenze, una vacanza su misura, potendo scegliere tra l’enogastronomia, lo sport (da spiaggia e non solo), la cultura e il mare. Voglio dunque ringraziare il comitato organizzatore che ha lavorato senza sosta ed in modo  altamente professionale per la realizzazione del mondiale di Bech Tennis a Terracina.”

Roberto Tavani, Delegato allo sport della Presidenza della Regione Lazio,  ha affermato che l’ ITF Beach Tennis World Championships  rappresenta “una grande occasione di valorizzazione di uno dei territori più belli della nostra regione, per  promuovere le nostre bellezze naturali e anche ad aumentare il numero dei praticanti dei beach sports”, mentre Mauricio Rosciano in rappresentanza della FIT, Federazione Italiana Tennis, ha ricordato che “la scelta è ricaduta immediatamente su Terracina dove il beach tennis è di casa”. E lo è grazie anche a Francesco Cascarini e Giancarlo De Risi, dell’ASD Amici dello Sport, che in questi anni ha lavorato per la crescita di questo sport a Terracina: “Consideriamo questa candidatura un grande attestato di stima per il lavoro svolto in meno di 10 anni di attività della nostra associazione”.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto