Podismo in lutto

Tragedia alla Mezza Maratona di Latina, muore sul traguardo Ciro Imparato

L'Atleta di Borgo Montenero aveva percorso i 21 km quando si è accasciato. Vani i soccorsi

Shares

LATINA – Il mondo del podismo è in lutto per la morte di Ciro Imparato, il maratoneta tesserato con l’Asd Podistica Pontinia che oggi si è accasciato al traguardo della Mezza Maratona di Latina ed è morto sotto gli occhi di tutti. L’Opes che organizzava l’evento sportivo ha listato a lutto la propria pagina Fb: “Non avremmo mai voluto che questa giornata di sport finisse così! Siamo senza parole e non ne troviamo di giuste per ciò che è accaduto al nostro amico runner Ciro. Ci stringiamo al dolore della famiglia sportiva Podistica Pontinia e di Daniela. Oggi cala il silenzio per In corsa libera e Atletica Latina 80. Affranti dal dolore. Ciao Ciro” è il post pubblicato nelle scorse ore.

La tragedia è avvenuta al termine della gara, intorno alle 13 quando Imparato aveva raggiunto il traguardo. Vani i soccorsi.

L’atleta aveva 48 anni e viveva con le due figlie a Borgo Montenero, frazione di San Felice Circeo.

Anche il Comitato Territoriale Uisp di Latina esprime profondo cordoglio per l’improvvisa scomparsa del suo tesserato Ciro Imparato: “Ciro era un componente della nostra famiglia. Un amico di tutti, tanto amato per la sua passione e la sua simpatia. Lascerà un vuoto incolmabile in ognuno di noi. A nome di tutti i tesserati e dei vertici nazionali e regionali dell’Uisp siamo vicini ai suoi cari, alla sua compagna Daniela e alla Podistica Pontinia, la sua società”.

5 Commenti

5 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto