a palazzo rappini

Prorogata la mostra “Dinosauria. Le impronte di Sezze”

La Compagnia dei Lepini e il Comune l'hanno prorogata fino al 29 febbraio

SEZZE – Resterà aperta fino al 29 febbraio la mostra “Dinosauria, le impronte di Sezze” inaugurata lo scorso 12 dicembre. Lo ha deciso la  Compagnia dei Lepini che ha realizzato la mostra allestita all’interno di Palazzo Rappini nel centro stoprico della citta lepina, , in collaborazione con il comune di Sezze e la Regione Lazio. Fino ad ora 1500 persone  hanno vistato la mostra e ora diverse scuole della provincia di Latina e non solo – spiega il presidente della Comapgnia dei Lepini Quirino Briganti  – hanno chiesto un margine maggiore per organizzare la visita tra stampe digitali in 3D delle orme dei dinosauri, pannelli esplicativi e video interattivi che portano il visitatore a 100 milioni di anni fa.

“La proroga al 29 febbraio,  40 giorni in più,  concordata con il Comune di Sezze – conclude il presidente Briganti – ci rende particolarmente soddisfatti del tipo di offerta turistica-culturale che siamo riusciti a fornire in questo territorio ancora tutto da scoprire”.

 

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto