post amministrative

Antonio Bottoni entra in Fratelli D’Italia

L'ex candidato sindaco a Latina: "E' il partito in cui mi riconosco"

LATINA – Antonio Bottoni è entrato ufficialmente a fare parte del partito di Fratelli d’Italia a Latina. Il funzionario della Prefettura in congedo, candidato sindaco alle ultime Amministrative nel capoluogo, sostenuto dalla Fiamma Tricolore, senza aver ottenuto  il seggio in consiglio comunale ha fatto la sua scelta
“Ringrazio il Senatore Nicola Calandrini e i vertici locali e nazionali del partito per avermi accolto – dichiara Antonio Bottoni – dopo l’esperienza come candidato sindaco e l’attivismo messo in campo per anni con l’associazione Codici e non solo, volto alla tutela dei diritti dei cittadini, ho deciso che è arrivato il momento di continuare le mie battaglie dentro un partito politico di primo piano nel quale mi riconosco che è Fratelli d’Italia. Per me si tratta di una naturale evoluzione seguita al sostegno dato al candidato sindaco del centrodestra Vincenzo Zaccheo durante il ballottaggio alle recenti elezioni. Sono certo che con il supporto del gruppo consiliare, le mie istanze che avevo inserito anche nel programma elettorale, potranno finalmente trovare la giusta accoglienza e l’attenzione che meritano dentro l’amministrazione comunale”.
“Dò il benvenuto ad Antonio Bottoni nella famiglia di Fratelli d’Italia – dichiara il coordinatore provinciale sen. Nicola Calandrini – Gli auguro buon lavoro con la certezza che il suo attivismo sarà da stimolo per tutti. Questa sua adesione testimonia la crescita di consensi di Fratelli d’Italia che va ben oltre i sondaggi e trova la conferma nel radicamento sui territori e tra le persone”.
“Sono lieto di accogliere Antonio Bottoni in Fratelli D’Italia – conclude il vice portavoce regionale Enrico Tiero – Antonio è un amico e una persona per bene, che con orgoglio e passione si è schierato dalla parte della difesa dei diritti. Sono certo che potrà dare un contributo importante”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto