MASERPACK
Azienda conferma i nove esuberi

LATINA – I sindacati hanno incontrato ieri presso la Federlazio di Latina i vertici di Maserpack, l’azienda di Cisterna che ha dichiarato 9 esuberi. L’azienda ha confermato l’apertura del  procedimento di mobilità, ma si é dimostrata aperta a percorsi di sostegno al reddito come la cassa integrazione, così da salvaguardare i lavoratori impattati. Al termine del percorso di CIG, l’azienda ha dichiarato di poter gestire gli esuberi, vista la particolare situazione economica che il sito sta attraversando. “La UGL Chimici – spiega il segretario Armando Valiani – pur non condividendo la procedura di mobilitá ha apprezzato lo sforzo aziendale di trovare soluzioni per non licenziare a fine mese i nove lavoratori. Da parte nostra abbiamo suggerito di seguire anche altri possibili percorsi alternativi come l’individuazione di un budget economico con l’obiettivo di favorire una incentivazione volontaria dei lavoratori prescindendo naturalmente dalla possibilità del raggiungimento dei requisiti pensionistici. Le parti si aggiorneranno il giorno 20 Aprile presso la Federlazio a Latina, mentre lunedi 16 c.m. dalle 13 alle 15 la ugl incontrerà i lavoratori per aggiornarli sulla trattativa.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto