CAROSO FESTIVAL
Il Duo Cardoso a Formia

Il duo chitarristico Cardoso

LATINA – Entra nel vivo martedì 31 luglio, la diciottesima edizione del Caroso Festival, manifestazione  internazionale, dedicata alle molteplici espressioni della chitarra.

Ad aprire la rassegna, curata dal maestro Stefano Raponi, sarà il Duo Cardozo in scena dalle ore 21 presso La Corte del Palazzo Comunale di Formia. Pablo Cardozo, 29 anni, e Mauro Cardozo di 34, sono di Buenos Aires. Suonano insieme da più di 10 anni, invitati in molti festival musicali in Argentina, Germania, Italia, Francia, Olanda, Danimarca, Svizzera, Austria e Belgio. Entrambi sono diplomati nel Conservatorio di musica di Morón. Proporranno un repertorio di opere personali, ma anche di autori vari quali Piana, Villoldo, Grela, Galan e molti altri ancora.

Mauro e Pablo hanno studiato entrambi chitarra tango oltre che la chitarra argentina tango con Anibal Arias, Jorge Cordone e Vicente Correa. Al Festival di Tango che si svolge ogni anno a Buenos Aires, hanno condiviso il palco con il grande chitarrista Juan Falu. Elementi interagenti nelle loro opere sono la riarmonizzazione, contrappunto e variazione melodica. Il Duo Cardozo mostra una visione originale della storia del tango: i tanghi, milonghe e valzer sono interpretati in un modo ritmico e notevolmente melodico, con una dose elevata di originalità proprio negli accordi e nella energia della interpretazione.

I prossimi appuntamenti con il Caroso Festival saranno: mercoledì al Castello Caetani di Sermoneta con Eugenio Becherucci, giovedì a Lanuvio al Teatro Polivalente con Bruno Giuffredi, venerdì al Teatro Fellini di Pontinia con Gilson Antunes, e sabato e domenica a Ponza rispettivamente nella chiesa di San Silverio e Santa Domitilla e Cala Caparra con Pedro Rodrigues.

Per avere ulteriori informazioni sulla manifestazione si può visitare il sito ufficiale www.carosofestival.it oppure chiamare il numero telefonico 328.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto