TENTATA VIOLENZA SESSUALE
Il pm chiede una condanna per il postino

Shares
Tribunale

Il Tribunale

LATINA– Il pubblico ministero del Tribunale di Latina ha chiesto un anno e due mesi di reclusione nei confronti di Saverio Di Cosola, il postino originario di Bari ma residente in provincia di Caserta, accusato di una tentata violenza sessuale avvenuta a Minturno quando una donna a cui aveva recapitato la corrispondenza lo aveva denunciato. L’episodio era avvenuto nell’appartamento della parte offesa dove, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti,  l’uomo ha tentato di baciarla. Davanti al gip si era difeso sostenendo che il suo era semplicemente un tentativo di fare alla signora  gli auguri per Pasqua. L’udienza è stata rinviata al prossimo 11 giugno quando il giudice  emetterà la sentenza.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto