Ilaria Alpi, il caso torna attuale, seminario a Latina

La pontina Sesa Amici annuncia la desecretazione degli atti

Shares

sesa-amiciROMA – Il governo ha deciso di avviare la desecretazione dei documenti che riguardano il caso di Ilaria Alpi e Milan Hrovatin. Ad annunciarlo è stato il sottosegretario ai Rapporti con il Parlamento, la pontina Sesa Amici, così come richiesto in questi ultimi giorni da più parti e soprattutto dal procuratore Giuseppe Pignatore che sabato sarà a Latina in occasione della Giornata della Memoria di Libera.

La procura di Roma acquisirà dunque gli atti relativi agli omicidi dell’inviata Rai Ilaria Alpi e del suo operatore Miran Hrovatin. L’omicidio avvenne a Mogadiscio 20 anni fa. Il fascicolo processuale è attualmente affidato al pm Elisabetta Ceniccola.

La stria di Ilaria Alpi sarà anche al centro di un convegno che lIbera terrà presso curia vescovile dal titolo: “Silenzi e veleni, vent’anni dopo Ilaria Alpi: l’informazione 2.0”, un seminario che tratterà del tema delicato, alla luce anche delle nuove indiscrezioni su nuovi personaggi che potrebbero entrare nell’inchiesta.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto