Lineamenti, i volti delle mafie

Spettacolo di Libera al Classico di Latina

Shares

LINEAMENTILATINA Il Teatro delle Condizioni Avverse in collaborazione con LIBERA – Associazioni, nomi e numeri contro le mafie – presentano, “LineaMenti – i nuovi volti e confini delle mafie” di Consuelo Cagnati e Andrea Maurizi, in scena martedì 11 Marzo dalle 20 nell’Auditorium del Liceo Classico “Dante Alighieri” in via Oriani a Latina.

L’iniziativa rientra nei “100 Passi” per la XIX Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti di mafia che quest’anno si celebrerà a Latina il 22 Marzo prossimo, promossa da Libera ed Avviso Pubblico

Lo spettacolo teatrale, liberamente tratto da “Alveare – Il dominio invisibile e spietato della ‘ndrangheta del Nord” di Giuseppe Catozzella e “Gotica – ‘ndrangheta, mafia e camorra oltrepassano la linea” di Giovanni Tizia, nasce dall’esigenza di indagare e raccontare come le mafie tradizionali siano cambiate nel corso del tempo e  vuole essere un richiamo alla responsabilità di ognuno di noi a quella che sempre più appare come una nuova resistenza all’occupazione delle mafie di nuovi territori.

“Una lotta che non può essere delegata alle sole istituzioni – dicono da Libera Latina –  filo conduttore della  narrazione saranno le storie e le vite di alcun giornalisti che si sono fatti carico della loro quota di responsabilità e che hanno cercato di descrivere e tracciare i nuovi lineamenti delle mafie di oggi. Un spettacolo di storie, ma non di eroi, perché sia un invito alla partecipazione, al risveglio, alla lotta, alla speranza. Una linea comune da tracciare e percorrere insieme, dove la Libertà, la giustizia sociale, la dignità, i diritti e il bene comune non siano utopie di pochi, ma atti concreti di un resistere e lottare comune, e quotidiano”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto