Tosarello, vecchie glorie in campo per il memorial Cannucciari

Vecchie glorie in campo al Tosarello

Vecchie glorie in campo al Tosarello

LATINA –

METALNAR – DMS SERVICE 90-68

Metalnar: Sorge 14, Matalouthi 2, Nardi 14, Narà 4, Vergara 5, Tosolini, Giacomin 8, Tognolini 28, Mancini, Francesconi 15
DMS Service: Di Viccaro 22, Lombardo G. 26, Diana 4, Coronini, Fraticci 5, Lombardo A. 4, Pompilio 2, Conte 3, Favara
Arbitri: Mastrantoni e Federici
Note: parziali 41-20, 20-14, 13-16, 16-18

Il team di Carmine Nardi ipoteca il successo nel primo tempo: pesantissimo passivo inflitto agli avversari con un parziale di 41-20. Protagonisti dell’exploit nella prima frazione di gioco sono Siomne Sorge, autore di ben tre bombe, Leonardo Giacomin con all’attivo due triple, quindi la bravissima Federica Tognolini migliore in assoluto con 28 punti totali. DMS Service paga quindi un avvio disastroso: la squadra di Peppone Lombardo (superlativo con 26 punti) riuscirà solamente a rosicchiare tre punti nel terzo tempo e due nell’ultimo round, ma ormai la fritta è fatta. Per la squadra tirrenica si salva comunque Vincenzo Di Viccaro, per lui 22 punti e due triple. Per Metalnar da rimarcare anche la prova di Giorgia Francesconi con i suoi 15 punti.

MEMORIAL BRUNO CANNUCCIARI
Luca Stefani mette a segno ben sette canestri da tre punti
Ex glorie in campo per ricordare Bruno Cannucciari

CLUB SATURDAY – AMICI DI BRUNO 80-73
Club Saturday: Cocozza7, Valvoli, Cervelli, Roberto 16, Pietrosanti, Mastrantonio 8, Montemurro 4, Vecchio 10, Bottoni, Tartaglia 2, Pagano 16, Triveri 12, De Martino, Di Giacomo 5
Amici di Bruno: Ensoli M. 2, Maretto 4, Giannini 9, Urgera M., Furlan 6, Meneghel 8, Trotto, Ferraro, Stefani 21, Ensoli P.L. 13, De Zardo 3, Pressato 2, Boccia, Urgera S. 4
Arbitri: Tortorici e Rizzuto

Amarcord pontino in occasione del Memorial Cannucciari. Ex glorie in campo per ricordare un amico della pallacanestro, Bruno, che ci ha lasciato troppo presto. Una partita ben giocata dalle due formazioni, caratterizzata da un autentico duello di sfide dalla lunga distanza: il re delle bombe è uno straordinario Luca Stefani che mette a segno ben sette triple, dietro di lui l’intramontabile Pierluigi Ensoli con tre bombe (detiene ancora il record maschile di punti con 89 in una sola partita), due triple per Roberto Furlan e Fabio Triveri, una ciascuno per Cocozza, Roberto, Di Giacomo, Meneghel e De Zardo. Due fratelli in campo: Stefano e Maurizio Urgera; padre e figlio insieme: Pierluigi Ensoli e Matteo (promessa dello SMG sulle orme del papà). Proprio Matteo Ensoli, a nome di tutti i partecipanti, ha ricevuto un premio speciale dalla famiglia Cannucciari per ricordare Bruno alla cui memoria ogni anno si disputa l’evento. Tante anche ex glorie del basket a bordo campo che hanno voluto testimoniare la loro amicizia per l’amico scomparso: da Maurizio Pagni a Marco Saurini (quest’ultimo nelle vesti anche di attento fotografo a bordo campo), da Marco Montaguti a Dino Mastrantoni ed Angelo Conti.
Vince la formazione di Club Saturday, trascinato dai suoi più giovani Pagano e Roberto (16 punti entrambi), in doppia cifra anche Triveri e Vecchio. Per il team Amici di Brusno i più prolifici sono stati Stefani (top scorer dell’incontro con 21 punti), Pierluigi Ensoli e Alessandro Giannini.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto