Fecondazione eterologa, numerose richieste al Goretti

Mancano ancora diversi passaggi burocratici e le indicazioni della Regione

eterologaLATINA – Si trova  a Latina nel presidio ospedaliero del Santa Maria Goretti, l’unico centro nel Lazio (fuori Roma ovviamente), dove poter effettuare la fecondazione eterologa, nello specifico ad Andrologia e Fisiopatologia delle riproduzione, diretto dal dottor Rocco Rago, membro della  commissione interregionale sulle linee guida sulla fecondazione assistita. In seguito alla decisione della Cassazione che riconosce la fecondazione eterologa come una tecnica al pari delle altre, il centro sta registrando in queste ore numerosissime telefonate, tra richieste di informazioni circa l’intervento, liste d’attesa e tempi previsti. Ma se in teoria, come in molti ospedali della regione Toscana, anche il centro pontino potrebbe già operare mancano ancora numerosi passaggi burocratici. Devono essere stabiliti i criteri circa le priorità, i ticket e le eventuali esenzioni, ma soprattutto si deve attendere la Regione Lazio circa le linee guida da seguire.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto