blitz della guardia costiera

Trasformano spiaggia libera in stabilimento abusivo, denunciati a Fondi

Bagnanti impossibilitati a scendere sull'arenile. Sequestrate 150 attrezzature tra ombrelloni e sdraio

guardia-costiera-spiagge_192384FONDI – Avevano trasformato una tratto di spiaggia libera di circa 300 metri quadri lungo il litorale di Fondi, in uno stabilimento abusivo, con 150 attrezzature, tra lettini, sdraio ed ombrelloni, già posizionati.

A lamentarsi sono stati alcuni bagnanti impossibilitati a scendere sulla spiaggia libera per via dei noleggiatori “autorizzati al solo posizionamento delle strutture balneari su richiesta degli utenti”, che di fatto invece utilizzavano l’arenile come stabilimento balneare abusivo.

Allertati dai cittadini, gli uomini della Guardia Costiera di Gaeta con il supporto della Polizia Locale di Fondi, sono intervenuti questa mattina sul tratto di spiaggia segnalato e hanno sequestrato tutte le attrezzature balneari. I trasgressori sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Latina per i reati previsti dal Codice della Navigazione, occupazione abusiva di pubblico demanio marittimo e attività di noleggio senza autorizzazioni.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto