sanità

Incursione notturna al Goretti, il video di Casapound

Quattro attivisti riescono ad entrare in zone vietate

LATINA – Dopo il furto da 350 mila euro in endoscopia dove sono stati rubati colonscopi portatili ed endoscopi, quattro attivisti di Casapond hanno visitato di notte l’ospedale Goretti, riuscendo ad arrivare in reparti protetti dove è vietato l’accesso agli estranei. “L’intento della visita – spiegano  – era quello di verificare il livello di sorveglianza del nosocomio di Latina”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto