azzurri

Mario Savo ce l’ha fatta: vinto il concorso al Manchester City. In palio la collaborazione con Pep Guardiola

Il 27 enne di Latina ha affrontato con un team di italiani i 70 migliori analisti statistici al mondo e ha convinto la giuria

mario savo al cityLATINA – “Stasera il cielo sull’Etihad Stadium di Manchester é azzurro, azzurro perché un team di italiani ha vinto il Players’ Player Award HackMcfc del Manchester City”.  Mario Savo, il 27 enne analista di Latina che ha deciso di sfidare i migliori performance analyst del mondo per tentare di ottenere una collaborazione con Pep Guardiola, il mister scelto dal prestigioso club inglese per guidare la squadra nel prossimo campionato, si gode la vittoria nel concorso e lo fa con altri italiani:  Matteo Consonni (giovanissimo professionista di Segrate che vive ad Amsterdam), Gian Piero Cervellera e con Jeshua Maxey con i quali ha prodotto il modello di analisi statistica giudicato migliore. Obiettivo: rendere vivi i dati numerici sulle partite di calcio e metterli a disposizione dell’allenatore che non si accontenta dei metodi tradizionali, ma guarda avanti.

Trentamila domande presentate, 70 analisti selezionati da tutto il mondo per partecipare alla tre giorni di prove che si è tenuta a Manchester nel weekend, e ora i risultati che premiano il team azzurro. “Un riconoscimento  – aggiunge Savo – per il quale mi sento in dovere di ringraziare tutti i 70 analisti e compagni di avventura che hanno votato il nostro progetto/sistema statistico come il migliore tra tutti quelli in gara”.

La giuria composta dai  responsabili delle analytics del Manchester City ha giudicato il modello ideato, partendo da 52 milioni di dati messi a disposizione dal club e riguardanti 10 partite dello scorso anno “molto interessante”. “Si sono detti vogliosi di continuarlo a sviluppare insieme a noi – spiega l’esperto di Latina che ha ereditato dal nono la passione smisurata per il calcio –  Da qui in avanti ci divertiremo. Intanto stasera (domenica) abbiamo autografato la nostra prima maglia dei Citizens. Forse noi italiani non siamo poi così negati per i numeri  – conclude – Basterebbe così poco e nel mondo del calcio italiano potremmo dare il via ad una rivoluzione delle informazioni. Io ci credo! Avanti tutta!”, conclude il suo post su Fb, pronto a tornare operativo a Latina da martedì.

mario savo presentaLa presentazione finale dell’algoritmo studiato dal team è avvenuta nella Sala Stampa del Manchester City con vista sul campo di gioco. “Ho voluto creare un team riunendo tutti gli italiani presenti qui, eravamo in 3, perché era giusto così. Abbiamo condiviso molto più di un progetto, abbiamo affrontato i migliori analisti dati al mondo”, commenta Savo

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto