latina

Ex Seranflex, restano i sigilli nell’area sulla Pontina

Era stata sequestrata per lottizzazione abusiva

Piazza del tribunale (con seminatore)LATINA – Restano i sigilli all’area ex Seranflex sulla Pontina sequestrata lo scorso luglio dal gip del Tribunale Mara Mattioli per lottizzazione abusiva come sostenuto dalla Procura. I difensori di due indagati avevano impugnato il provvedimento di sequestro e nei giorni scorsi si era svolta la discussione, la difesa aveva chiesto il dissequestro che alla fine è stato respinto. Al centro dell’inchiesta il cambio di destinazione d’uso dell’area da agricola a commerciale. Sono sette gli indagati in stato di libertà tra cui anche alcuni tecnici del Comune di Latina.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto