roghi dolosi

Pastore piromane arrestato dai carabinieri mentre appicca un incendio a SS Cosma e Damiano

A Sonnino brucia un'area naturalistica

Shares

moto-carabinieriSS COSMA E DAMIANO –  Ha appiccato il fuoco ieri sera a SS Cosma e Damiano, è stato arrestato in flagranza con l’accusa  di incendio doloso, un pastore di 52 anni del posto. Lo hanno colto sul fatto, mentre con un accendino incendiava sterpaglie e canneti in un terreno in prossimità di abitazioni, creando vari focolai alimentati poi dal vento. Sono stati i carabinieri in moto del Norm di Formia a sorprendere l’uomo che ha anche tentato un’inutile fuga cercando di disfarsi dell’accendino. L’uomo ha trascorso la notte nella camera di sicurezza della Stazione carabinieri di Scauri in attesa del processo per direttissima.

Il rogo è stato domato dai Vigili del fuoco di Castelforte in collaborazione con i volontari della protezione civile.

Le Calanche di Santo Nicola

Le Calanche di Santo Nicola

SONNINO – Nella serata di ieri un vasto  incendio, di natura sospetta,  ha interessato anche una zona boschiva di Sonnino, le cosiddette  “Calanche di Santo Nicola”. Nell’area naturalistica spinto dal vento, il rogo si è esteso rapidamente. Le operazioni di spegnimento da parte dei pompieri e della protezione civile sono state complicate anche dalla particolare conformazione della zona collinare.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto