maranolarte

La Madonna del Latte, a Maranola un viaggio alla scoperta del culto

In programma visite guidate, mostre fotografiche, seminari

maranolarte2016FORMIA – Visite guidate, mostre fotografiche, seminari dedicati al culto di Maria Lactans, la Madonna del Latte: è il tema della VII edizione di “MaranolArte”, un viaggio culturale tra musica e arte promosso dall’associazione “Calliope” con il patrocinio e il sostegno del Comune di Formia e la collaborazione della Parrocchia di San Luca Evangelista. L’appuntamento è per domenica 16 ottobre nel centro storico di Maranola.

 “I visitatori  – spiegano gli organizzatori – saranno accompagnati in un viaggio suggestivo alla scoperta di una devozione millenaria radicata nella storia di questo territorio e dell’alta Terra di Lavoro”.

IL PROGRAMMA –  Alle ore 16 presso la Chiesa della Santissima Annunziata, si terrà il seminario dal titolo “Maria Lactans tra arte e fede: testimonianze dell’alta Terra di Lavoro”. Interverranno don Gennaro Petruccelli, direttore dell’Ufficio Diocesano Beni Culturali e la Prof.ssa Maria Rosaria Marchionibus, docente di Storia dell’arte medievale e Storia dell’arte bizantina all’Università “Suor Orsola Benincasa” di Napoli. Per l’occasione saranno esibiti due quadri della devozione mariana locale solitamente non esposti al pubblico e quindi di grande richiamo.

L’evento proseguirà con un itinerario guidato artistico e spirituale che dalla Chiesa della Santissima Annunziata si snoderà lungo le vie del centro storico per raggiungere la chiesa ricettizia di Santa Maria ad Martyres e quella patronale di San Luca Evangelista. Lungo il percorso sarà predisposta una mostra fotografica intitolata “Ma Donne: madre è vita, indagine iconografia a confronto: la Madonna del latte e la maternità contemporanea nel territorio storico dell’alta Terra di Lavoro, partendo da Caserta e giungendo fino a Maranola”, curata dal fotografo Bruno Cristillo.

 Per informazioni contattare il numero 347.8460873 o scrivere a calliope@turismocirceo.it

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto