Basket Serie A2 Citroën‎, Girone Ovest

Riscatto per la Benacquista Basket

Doppio appuntamento al PalaBianchini per il Latina Basket

15271781_1223618411017681_8296051842464317145_o

LATINA- In occasione dell’Immacolata, domani giovedì 8 dicembre alle 18.00, il PalaBianchini ospiterà la prima delle due gare consecutive per la Benacquista Assicurazioni Latina Basket contro la capolista Legnano nell’undicesima giornata di campionato di Serie A2.  Il secondo appuntamento è fissato per domenica 11 dicembre, sempre alle ore 18:00 al palazzetto di via dei Mille, dove i nerazzurri riceveranno la Viola Reggio Calabria.

L’ex di Reggio Calabria la guardia nerazzurra originaria di Lanciano, Roberto Rullo, cresciuto tra le fila della Virtus Siena con l’esordio in Serie B1 a soli 15 anni  e in massima serie con la maglia della Benetton, presente in Nazionale sia Under 16 che U21 è stato uno dei protagonisti che nella scorsa giornata ha messo a referto ben 27 punti tirando con il 64% dalla lunga distanza (7/11) invita tutti i tifosi ed appassionati al palazzetto in questo importante momento della stagione. Inoltre la Benacquista come regalo natalizio ha ideato la promozione 10+10: acquistando il doppio biglietto della tribuna non numerata, per le due date di giovedì 8 e domenica 11, il biglietto costerà solo 10 euro per ognuna delle due partite .

Si presenta una sfida difficile sul parquet del PalaBianchini, il Latina Basket cerca riscatto. Deve lottare la formazione di coach Gramenzi tra le mura amiche davanti a tutto il pubblico di casa pronto a dare il proprio sostegno e diventare l’uomo in più in campo. La compagine avversaria degli ex nerazzurri William Mosley e Francesco Ihedioha è in un eccellente stato di forma e sta giocando davvero molto bene posizionata in prima posizione in classifica di regular season. Squadra solida e di qualità quella guidata da coach Mattia Ferrari, conta otto vittorie e soltanto due sconfitte subite entrambe in trasferta, una sul campo di Tortona alla gara d’esordio, l’altra come battuta d’arresto – dopo aver conquistato 7 vittorie consecutive- sul parquet della seconda della classe l’Angelico Biella, alla nona giornata di campionato. Legnano torna presto al successo superando Agrigento (80-76) nella sfida di domenica scorsa al PalaEuroimmobiliare.

Dal centro parla Mitchell Poletti che si lascia alle spalle l’amaro risultato sul campo in casa Agropoli (81-80) e la sfida casalinga contro Pallacanestro Trapani (75-81) “Vogliamo riscattare subito gli ultimi due risultati .Questa è una settimana “corta”, quindi diversa. E’ una di quelle volte in cui ci si allena poco, si ha pochissimo tempo per prepararsi con gli altri. Legnano è una squadra che ha 5/6 giocatori di alto livello, che sta giocando molto bene, con un livello molto alto e che sta vincendo. Ne conosco molti di loro, in particolare Frassinetti e Palermo. Sono due amici anche nella vita è sono contento di giocare contro di loro. Mosley é sicuramente in questo momento il giocatore perfetto per una squadra come Legnano, composta da gente pericolosa sul perimetro,  lui in aerea é bravo a completare, a difendere, a recuperare eventuali errori dei compagni. Ritengo che, a livello di “lunghi” ci accoppiamo bene perché abbiamo caratteristiche diverse:  più perimetrali meno statici. Vincerà chi riuscirà a far fare la cosa meno naturale all’altro.  Se riusciamo ad aprire il campo per forza di cose l’area loro sarà più sguarnita e ovviamente gli spazi si apriranno, se invece  loro invece riusciranno a chiudere bene gli spazi per  noi sarà più difficile. Io credo che la partita sia tutta qui, niente di diverso. Stanno vincendo sempre e al momento sono sicuramente la squadra da battere. É chiaro che per noi cambia poco, nel senso che eravamo in una situazione ottima e poi abbiamo perso due ottime occasioni. Avremmo potuto essere nel treno delle prime invece ci troviamo a dover lottare, perché abbiamo commesso delle ingenuità. É una situazione che dobbiamo accettare, ma certamente chiunque verrà in queste due partite si troverà di fronte una squadra che vuole conquistare quattro punti“.

Anche il numero 8 invita tutti al PalaBianchini  “Sicuramente non siamo una squadra di Eurolega, ma ci alleniamo con l’impegno di una squadra di Eurolega per la mole di lavoro che facciamo e per l’attenzione che riponiamo nella cura dei dettagli. Mi dispiace perché a volte i risultati non premiano la qualità del lavoro che riusciamo a esprimere. Abbiamo grandi qualità, ma non sempre ce ne rendiamo conto e siamo discontinui, ma sicuramente chi viene a vedere una partita di Latina, vede una squadra che gioca bene, ben allenata e preparata. Il nostro modo di giocare é molto più divertente di tante altre squadre che ho visto finora e che, magari però, hanno due punti in più in classifica. Giustamente non basta la bellezza, serve la concretezza, ma credo che valga la pena spendere due ore del proprio tempo per venire a vedere la partita di Latina“. Intanto è stato accolto il reclamo con il ricorso d’urgenza per i provvedimenti disciplinari su Andrea Patore, che al contrario di Capitan Uglietti ancora infortunato, farà parte della rosa dei convocati per la sfida con Legnano Basket.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto