natura e musica

Il concerto nell’oasi di Pantanello del maestro Alfonso Alberti

Fiori e boschi protagonisti del penultimo appuntamento con il Festival Pontino di Musica

LATINA – Fiori e boschi sono i protagonisti del penultimo appuntamento con il Festival Pontino di Musica. Sabato 29 luglio alle ore 21, nell’Oasi di Pantanello, torna il maestro Alfonso Alberti che con le note del suo pianoforte si rimette in rapporto con la natura nel tratto dell’Oasi chiamato “La Cattedrale”, ideata da Lelia Caetani, dedicando il suo concerto a Musiche per un giardino (e un omaggio al bosco). Un programma affascinante che spazia dall’800 ad oggi, con musiche, anche rare, di Schumann, Schubert, Liszt, Giorgio Gaslini – con i suoi Fiori musicali del 2012 il noto compositore milanese rende un omaggio a Girolamo Frescobaldi – Čajkovskij, Debussy e, in chiusura di programma, di Kaikhosru S. Sorabji, compositore anglosassone di origine Parsi che nel 1923 scrisse un bellissimo “Poema per piano” intitolato Le jardin parfumé.

ASCOLTA IL MAESTRO ALBERTI

 

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto