terra di nessuno

Latina, guerriglia con i botti in Piazza San Marco arriva la polizia

Due gruppi si fronteggiano lanciandosi petardi, i residenti chiamano il 113

LATINA  – Piazza San Marco terra di nessuno. Anzi territorio per bande che si fronteggiano. Ieri sera intorno alle 22, per un tempo che ai residenti è apparso lunghissimo, due nutriti gruppi di ragazzi si sono fronteggiati lanciandosi petardi e facendo cori. Uno al centro della piazza sotto la Madonnina, l’altro all’esterno, oltre la siepe. Intorno tanti  giovanissimi ad assistere passivi alla scena e qualcuno che per sfida si avvicinava al petardo nel momento del botto. Ad ogni lancio, un’esplosione e un forte boato (non erano certo miccette quelle che volavano): dal prato si levavano scintille e poi gli anelli di fumo. Dopo varie segnalazioni al 113 sul posto sono arrivate le Volanti della polizia.

9 Commenti

9 Commenti

  1. Germano Buonamano Mancaniello

    Germano Buonamano Mancaniello

    31 Dicembre 2017 alle 10:31

    Usate il buon senso capito?, altrimenti Damiano si arrabbia se non usate il buon senso anziché pensare di attivare la videosorveglianza

  2. Germano Buonamano Mancaniello

    Germano Buonamano Mancaniello

    31 Dicembre 2017 alle 10:39

    Piazza San Marco è centro storico un centro storico ad alto rischio laddove ci volle il sistema di videosorveglianza costruito non è stato costruito, laddove è stato costruito l’impianto non è attivo dal primo giorno che è stato costruito, ma intanto un Sindaco che si fa minacciare ed insultare dai suoi rivali in aula consiliare, dice: usate il buon senso anziché vietare i botti di capodanno in una città dove si sono uccisi a suon di colpi di arma da fuoco, mi dimentico, prevedo altri morti e feriti per questo capodanno sia per quanto riguarda i botti che devono essere vietati per legge sia per altri incidenti stradali con feriti gravi e morti in seguito.

  3. Daniela Monosi

    Daniela Monosi

    31 Dicembre 2017 alle 11:45

    Una città annoiata e maleducata.
    Da sempre.

  4. Anna Colapinto

    Anna Colapinto

    31 Dicembre 2017 alle 14:14

    Certo se qualcuno spara nel buon senso dicendo lo pubblicamente stiamo bene..ci dobbiamo salvaguardare da soli…

  5. Lorenzo Coppola

    Lorenzo Coppola

    31 Dicembre 2017 alle 16:43

    Al Essandro oh hai vinto alla fine?

  6. Federica Mari

    Federica Mari

    31 Dicembre 2017 alle 17:33

    Silvia Policriti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto