a sezze

Cicoria, borraggine, cardi e fiori commestibili: una gita per conoscere le erbe spontanee

Il 1 maggio la passeggiata organizzata da Setia Plena Bonis

SEZZE – Passeggiare cercando e scoprendo le erbe spontanee commestibili. Dopo l’evento dedicato al dialetto e ai soprannomi setini, l’associazione culturale Setia Plena Bonis organizza per il 1 maggio una passeggiata naturalistica guidata dal professor Angelo Marchetti, ala Longara di Sezze. “Sarà l’occasione  -spiegano – per conoscere zone del territorio incontaminate e per riscoprire antiche usanze popolari setine”. L’appuntamento alle 8.30 con raduno presso la pizzeria “Come una volta” in località Chiesa Nuova.

Molti anni fa, infatti, una bella fetta della cucina locale erano le erbe spontanee che sono poi entrate rei piatti tipici piatti della tradizione culinaria della conca di Suso: borragine, broccoletti selvatici, cardi, cicoria, asparagi,  salvia, ma anche fiori di acacia e altro ancora. “Sono tutte erbe che ritroveremo nel menu preparato dalla nostra associazione culturale”. Farà parte del gruppo di guide anche l’ornitologo Antonio Di Norma.

Nel pomeriggio sono in programma giochi popolari per i bambini e musica. Inoltre sarà allestita una mostra tematica a cura dell’associazione “Progetto Lepini” di Roccagorga. Setia Per aderire all’iniziativa 3388610970 – 3343728355.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto