sanità

Punti di primo intervento, è il giorno della protesta a Latina

Comitati in difesa marceranno dal Comune alla sede Asl

LATINA – Partirà intorno alle 10 da Piazza del Popolo, il raduno è previsto sotto il Comune di Latina, la manifestazione indetta dai comitati che si battono per non modificare i 7 punti di primo intervento presenti sul territorio provinciale di Latina e contestano il piano depositato in regione Lazio dal direttore generale Giorgio Casati.

Ci sono i sindaci con le fasce tricolore, i gonfaloni dei Comuni, gli sbandieratori dei Rioni di Cori

Non si tratta, come è ormai chiaro, di chiusura, ma di una rimodulazione considerata una riduzione del servizio sui territori da chi oggi manifesta. Anche l’ Ordine dei Medici di Latina ha espresso nei giorni scorsi perplessità forti e preoccupazione sulle conseguenze “se realizzato in un territorio quale quello della nostra provincia caratterizzato da diffusi insediamenti di popolazione distanti dai presidi ospedalieri e serviti da una non scorrevole rete viaria. Un territorio soggetto a elevato aumento di popolazione nella stagione estiva e da difficoltà di collegamenti nella stagione invernale”.

I manifestanti dei comuni di Cori, Cisterna, Sezze, Sabaudia, Priverno, Gaeta e Minturno marceranno fino sotto la sede della direzione generale dell’azienda sanitaria a Latina Fiori.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto