Il NO

Latina, la protesta continua con il sit in di Classico e Vittorio Veneto: “La nostra identità non deve essere spazzata via”

Studenti fuori scuola per protestare contro l'accorpamento

LATINA – Compatti, un migliaio di studenti si sono radunati questa mattina fuori dal Vittorio Veneto e dal Liceo Classico per proseguire la protesta contro la proposta di accorpamento tra le due scuole inviata in Regione Lazio dalla Provincia di Latina. Proseguono così le iniziative di mobilitazione in vista della discussione sul piano di dimensionamento scolastico.

“Questa protesta non è contro la nostra preside – ha detto un rappresentante d’istituto del Liceo Classico –  ma contro coloro i quali continuano a non fermarsi dopo tutto questo, dopo numeri e numeri di firme raccolte. A queste persone, in questi ultimi giorni di vita autonoma, diciamo che  “la struttura”  – come continuano a chiamarla –  accoglie ogni anno centinaia di studenti che hanno un’identità che non deve essere spazzata via”.

I ragazzi del Classico hanno sciolto l’occupazione della scuola sabato pomeriggio, ma non demordono e hanno concordato nuove iniziative come il sit in di oggi, in accordo con i colleghi del tecnico-commerciale. I due istituti sono in strada,  con striscioni e megafoni e hanno urlato a gran voce il loro “no”.

ASCOLTA

Anche una delegazione della Commissione Scuola del Comune di Latina con i consiglieri comunali e provinciali di LBC Di Trento e Ciolfi partecipa alla manifestazione per sostenere il no all’accorpamento dei due istituti.

MARTEDI‘ – Domani si terrà invece un corteo di tutti gli studenti del Classico e del V. Veneto con i loro genitori. Il serpentone si muoverà da Viale Mazzini per raggiungere la Provincia  e nel pomeriggio alle 16.30 nella  sala de Pasquale al secondo piano del palazzo comunale il Sindaco Coletta, l’assessore alla scuola Proietti, i consiglieri provinciali e comunali Ciolfi e Di Trento, il Presidente di Commissione scuola Fabio D’Achille hanno organizzato un dibattito dal titolo Memento audire sempre. Ricordati di ascoltare sempre, per supportare il NO all’accorpamento dei Liceo Classico Dante Alighieri e dell’ITC Vittorio Veneto Salvemini invitando alla partecipazione docenti, rappresentanti d’ istituto degli studenti e dei genitori, oltre a  studenti e genitori che vorranno essere presenti.

 

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto