l'aggressione

Gaeta, picchia prima Don Giuseppe poi i carabinieri, in manette un 41 enne

Il sacerdote è il vicepresidente della Caritas

GAETA – Ha aggredito senza nessun apparente motivo Don Giuseppe, il vicepresidente della Caritas Diocesana di Gaeta. I carabinieri hanno arrestato in flagranza di reato un 41enne del posto accusato di violenza e resistenza a pubblico ufficiale. La scena ieri pomeriggio presso l’Arcivescovado di Gaeta dove il sacerdote svolgeva le sue incombenze quando l’uomo si è presentato negli uffici e  lo ha aggredito. Subito è scattato l’allarme e quando sono arrivati i carabinieri la scena si è riapertura: i militari sono stati colpiti ripetutamente in più parti prima di riuscire a bloccarlo. Accompagnato al pronto soccorso dal 118, l’uomo è risultato fuori di sé perché ubriaco. Ora si trova agli arresti domiciliari in attesa del processo per direttissima.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto