5 maggio

Formia, tutto definito per la bomba, evacuazione dalle 7 alle 18. I percorsi

Il brillamento in cava Barbetti a Priverno alle 17

FORMIA – Tutto definito per rimuovere la biomba della II guerra mondiale a Formia domenica prossima 5 maggio dalle  07,00 alle 18.00 Le procedure prevedono l’evacuazione di tutta la popolazione interessata, lo spolettamento dell’ ordigno ed il trasporto presso la Cava “Barbetti” di  Priverno dove intorno alle 17 secondo le previsioni sarà fatto brillare.

La bomba, una volta uscita da Formia, viaggerà sull’Appia  attraversando i comuni di Itri, Fondi e Monte San Biagio e poi alle porte di Terracina, imboccherà la galleria e proseguire verso Latina fino al bivio in località “Cotarda per poi spostarsi lungo la SP. San Martino e raggiungere la cava

La Polizia Stradale di Latina, con 6 pattuglie,  farà stafetta e coordinerà la circolazione.

Per l’occasione sono stati studiati percorsi alternativi per chi deve spostarsi in zona. I dettagli

  • per il traffico proveniente dalla Campania e diretto oltre Formia, sia che percorra la c.d. vecchia SS 7 “Appia” oppure la SS 7 “Variante Appia” c.d. Superstrada Formia- Garigliano, va indicato come percorso alternativo la SR 630 “Ausonia” in direzione di Cassino che permette, una volta imboccata l’Autostrada A/1, di utilizzare le varie uscite per ritornare sulla Costa Tirrenia;
  • per il traffico proveniente da Cassino e diretto oltre Formia, va segnalata l’impossibilità di prosecuzione con ritorno sulla SR 630;
  • per il traffico proveniente da Latina e diretto verso Napoli, sia che percorra la SS 7 “Appia” che la SR 148 “Pontina”, va indicato come percorso alternativo la SS 699 c.d. Frosinone mare che permette, una volta imboccata l’Autostrada A/1, di utilizzare l’uscita di Cassino per ritornare sulla Costa Tirrenica,
  • per il traffico proveniente da Terracina e diretto oltre Formia, sia che percorra la SS 7 “Appia” che la SR 213 “Flacca”, va segnalata l’impossibilità nell’attraversamento della città di Formia, con l’inversione di marcia e/o, come percorso alternativo l’imbocco della SS 699.
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto