il concerto

Il pianista di Latina Roberto Prosseda suona per la Foresta dei Violini

Il suo grazie con un concerto a Lago Tesero per il recupero dei legni di risonanza

LATINA – Il pianista di Latina  Roberto Prosseda ha suonato in un luogo insolito, a Lago Tesero in Trentino, in una scenografia di cataste di legno ricavate da tronchi recuperati in quello che è divenuto il cimitero della Foresta dei Violini. Il suo è stato un grazie in musica rivolto a chi ha finanziato il progetto attraverso il quale è stato possibile recuperare il legno di tremila abeti rossi abbattuti dalla furia del vento nell’autunno del 2018, prezioso legno di risonanza della val di Fiemme con il quale famosi artigiani costruiscono violini, pianoforti e arpe.  230mila euro la somma raccolta con un crowdfounding al quale hanno aderito oltre 800 persone: “L’esperienza delle esperienze: fare musica ed essere parte di un progetto di rinascita per questo legname cosi prezioso, capace ancora di dar vita alla musica. Un circolo virtuoso.. nonostante i cambiamenti climatici”, ha commentato Prosseda.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto