centrale la semplificazione

Regione Lazio, il Collegato è legge: approvato alle 3,25 del mattino

Dall’urbanistica all’agricoltura, dalle politiche sociali all’ambiente, dalla sanità al lavoro e norme per l'emergenza abitativa

LATINA – Il Consiglio regionale del Lazio, presieduto da Mauro Buschini, ha approvato nelle primissime ore di oggi  con 26 voti a favore e 16 contrari, la proposta di legge regionale, “Misure per lo sviluppo economico, l’attrattività degli investimenti e la semplificazione”, il cosiddetto “collegato” di ventitré articoli dunque è legge.

Il voto è arrivato alle ore 3,25 dopo la discussione sul maxi subemendamento della Giunta. Dall’urbanistica all’agricoltura, dalle politiche sociali all’ambiente, dalla sanità al lavoro, il collegato tocca tutti i campi della legislazione regionale. Particolarmente discusso nel corso dei lavori il corposo pacchetto di norme volte a contrastare l’emergenza abitativa e a permettere, a determinate condizioni, la regolarizzazione della posizione di quanti occupano senza titolo alloggi di edilizia residenziale pubblica.

Molte le norme di semplificazione approvate, che riguardano i procedimenti urbanistici nelle varie fasi, in particolare per la Valutazione ambientale strategica (Vas), anche attraverso attività di supporto da parte della Regione alle amministrazioni locali interessate, e in materia di varianti urbanistiche. Prevista anche la semplificazione istruttoria per l’approvazione dei piani regolatori generali e dei piani attuativi.

Dopo il voto, il presidente Buschini ha sospeso la seduta e ha aggiornato i lavori alle ore 11 di mercoledì 26 prossimo febbraio, per l’esame degli ordini del giorno collegati al provvedimento.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto