operazione della polizia

Due chili di hashish, 26mila euro e il pizzino con i nomi: arrestato un 32enne di Latina

Il giovane aveva cercato di eludere un controllo stradale ed è stato inseguito e fermato

LATINA – Nascondeva in casa due chili di hashish e 26mila euro. E’ stato arrestato dalla Squadra Volante L.S. un 32enne di Latina per detenzione di sostanza stupefacente a fini di spaccio. Il controllo è scattato venerdì mattina  intorno alle 10,30 quando un’auto trovatasi davanti un posto di controllo della polizia ha girato rapidamente in una traversa accelerando. Ma proprio la manovra improvvisa ha spinto le Volanti a inseguire l’auto fermandola per identificare il conducente che appariva molto nervoso. Il giovane aveva anche precedenti  e i poliziotti decidevano per questa ragione di effettuare una perquisizione personale e domiciliare.

E’ così che da un mobile della cucina sono spuntati ben 2 Kg di hashish oltre ai 26.000 euro in contanti che lasciano immaginare  – dicono dalla Questura “una ricca e più che collaudata attività di spaccio considerando che tale quantitativo di stupefacente, al dettaglio avrebbe fruttato la considerevole cifra di circa 15.000,00”. In casa sono stati trovati e sequestrati anche  alcuni grammi di marijuana e tutto il materiale necessario per il confezionamento dello stupefacente. Su un “pizzino” erano appuntati i nominativi e le somme versate per l’acquisto della droga. L’uomo su disposizione della pm Simona Gentile è finito in carcere dove è in attesa dell’interrogatorio di convalida del fermo.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto