l'area di 4000 metri

Giostre senza autorizzazioni al porto di Terracina, scatta il sequestro

Il provvedimento del Tribunale di Latina eseguito da polizia e guardia costiera

Shares

TERRACINA – Trentatrè giostre attivate senza autorizzazioni al porto di Terracina sono state sequestrate dalla oggi su  provvedimento del G.I.P. del Tribunale di Latina Dottor Giuseppe Cario dopo le indagini coordinate dal Procuratore Aggiunto Carlo Lasperanza con il sostituto Antonio Sgarella della Procura della Repubblica di Latina. La segnalazione era partita dal Commissariato di polizia con l’Ufficio Circondariale Marittimo di Terracina.
Era da giugno che i giochi erano in funzione nonostante non avessero ottenuto le  autorizzazioni previste per la sicurezza e nemmeno quelle per l’occupazione dell’area. Sono al vaglio anche le procedure e i titoli rilasciati al Luna Park negli anni precedenti.
L’area, di circa 4000 mq, è stata messa in sicurezza e l’accesso interdetto. Per la gestione abusiva sono state denunciate sette persone

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto