39° edizione

A Ventotene il Seminario sull’Europa. Mario Leone: “Dai giovani partecipanti molti stimoli al dibattito sul futuro dell’Ue”

Parla il vicedirettore dell'Istituto Altiero Spinelli che organizza il meeting

Shares

VENTOTENE – Ogni anno  oltre cento giovani europei partecipano al Seminario di Ventotene:  60 ore di formazione e dibattito, trenta relatori, perché se le radici dell’Europa sono sull’isola pontina, è sempre a Ventotene che si forma il futuro dell’Europa. Anche quest’anno, nonostante il Covid-19, 120 ragazzi hanno raggiunto l’isola pontina per partecipare al meeting organizzato dall‘Istituto di Studi Federalisti Altiero Spinelli, fondato da uno dei padri dell’Europa.

Quella di quest’anno (dal 30 agosto al 4 settembre)  è  la 39° edizione e a dare il benvenuto a tutti gli ospiti sull’isola è stato il sindaco Gerardo Santomauro: “Siate i benvenuti sulla nostra isola. Ventotene non è un posto qualsiasi dove fare una attività, Ventotene è la Porta d’Europa, apre all’Europa, ha ispirato la nascita dell’Europa. Da tempo l’Isola coltiva il recupero dell'”intuizione” di pace diffusa tra i popoli in una forma organizzata e federale che qui nacque, speranza e salvezza di giovani, oggi riferimento per azioni da continuare”, ha detto Santomauro.

Da quest’anno Ventotene è anche Luogo della Memoria come stabilisce una legge che ha visto primo firmatario il consigliere regionale di +Europa e presidente della commissione regionale Affari Europei,  Alessandro Capriccioli, tra gli ospiti di questa edizione del Seminario Europeista.

“Abbiamo di fronte giovani molto motivati che vedono in questa fase di crisi  una possibile ripartenza e anche una costruzione diversa dell’Europa. Da loro stanno arrivando molti stimoli  – ha detto Mario Leone, vicedirettore dell’Istituto Altiero Spinelli – sono anche molto concentrati sul progetto che vedrà impegnata l’Ue, gli Stati e le comunità nazionali sul Futuro dell’Europa”.  Ne abbiamo parlato con lui su Radio Immagine.

ASCOLTA

 

1 Commento

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto