cronaca

Violenza sessuale di gruppo su una minorenne, tre arresti a Fondi

La Polizia ha ricostruito i fatti dopo il racconto della vittima

Shares

FONDI – Una terribile storia che arriva da Fondi e che ha visto la Polizia di Latina arrestare tre persone di origine indiana per il reato di violenza sessuale di gruppo aggravata dalla minore età della vittima avvenuta a Fondi nel periodo compreso tra marzo ad aprile 2020.

Le indagini, condotte dai poliziotti del Commissariato di Fondi, hanno preso avvio dopo la denuncia presentata dalla madre della bambina di 12 anni.

Gli arrestati, tutti attualmente in attesa di regolarizzare la loro posizione sul territorio italiano, erano stati ospitati nell’abitazione della vittima, durante il periodo del lockdown, e, approfittando dell’assenza del padre da casa per motivi lavorativi, hanno abusato sessualmente e in diverse occasioni della ragazzina, minacciandola di ritorsioni nel caso in cui avesse raccontato qualcosa.

I poliziotti hanno accolto e ascoltato la vittima in un ambiente protetto, secondo i protocolli d’indirizzo emanati dalla Procura della Repubblica per reati contro donne o minori, ricevendo dalla vittima una precisa ricostruzione dei fatti, accertata dagli accertamenti medico legali.

Le indagini hanno permesso così di individuare i responsabili delle violenze che erano già stati allontanati dall’abitazione, per altre motivazioni nel mese di luglio.

Considerando il pericolo di fuga, la Procura della Repubblica di Latina ha emesso un provvedimento di fermo eseguito oggi a Fondi dove sono stati rintracciati 2 degli indagati e in provincia di Pordenone dove si era rifugiato il terzo uomo.

Tutti e tre i fermati si trovano ora in carcere.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto