prenotazione on line

Covid, crollano i test Hiv. Il Goretti di Latina rilancia: anche il tampone rapido per chi farà prevenzione

La professoressa Lichtner: "Ridotti di due terzi gli accessi al nostro Centro Aids, presto un check point fuori dall'Ospedale"

LATINAQuest’anno chi deciderà di fare il test per l’Hiv potrà chiedere anche il tampone antigenico rapido per il Covid-19. A pochi giorni dalla Giornata Mondiale per la Lotta all’Aids, l’Unità di Malattie Infettive del Goretti rilancia l’azione di prevenzione da sempre svolta, con una settimana di apertura no-stop del Centro di riferimento e con prenotazioni  on line, per avere un appuntamento evitando  assembramenti. Ecco il link per richiedere la prenotazione

“Per l’avvento del Covid tutti gli interventi di prevenzione sono stati in parte ridimensionati. Anche da noi a Latina, nel centro di riferimento di Malattie Infettive, abbiamo avuto una riduzione degli accessi di almeno due terzi nonostante l’ambulatorio sia rimasto sempre  aperto e fruibile. Ecco perché, ancora di più oggi, serve rinforzare un intervento di prevenzione e abbiamo deciso per un intervento globale: il primo dicembre dalle  10 alle 17, offriamo gratuitamente e in maniera anonima,  il test Hiv insieme al tampone rapido per la ricerca del Sars Cov-2. Si potrà anche avere un colloquio di consulenza con medici e infermieri che si occupano di questo”, spiega la professoressa Miriam Lichtner che dirige la Uoc di Malattie Infettive.

E per il 1 dicembre arriveranno i dati annuali sulle nuove infezioni da Hiv che quest’anno, però, risentono dell’emergenza: “Saranno sottostimati perché abbiamo trascorso mesi in cui le persone non sono venute ai servizi ospedalieri e proprio per questo l’impegno deve essere maggiore. Qui a Latina abbiamo creato una rete tra ospedale, Asl, territorio, Comune e in collaborazione con l’associazione Seicomesei/Arcigay Latina stiamo lavorando per “uscire” dall’ospedale e rendere questa attività ancora più accessibile, e speriamo a breve di darvi una buona notizia:  l’apertura di un check point dove fare queste attività“, annuncia Lichtner.

 

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto